Giver Viaggi – Opinioni

Recensioni / opinioni Giver Viaggi Giver Viaggi fondata a Genova nel 1949, nei primi anni ’90 raggiunge una posizione di leadership assoluta in Italia per la destinazione Scandinavia valsagli riconoscimenti quali il Leonardo di Alitalia nel 1990 e il NORTRA Prize dall’ Ufficio Turistico Norvegese nel 1995.

Nel 2002 Giver Viaggi e Crociere inizia un percorso che la porterà ad un altro primato italiano. Con la programmazione di crociere fluviali tra San Pietroburgo e Mosca lungo La Via degli Zar® alle quali, nel corso degli anni, si sono aggiungente le rotte su grandi fiumi europei quali Danubio, Reno e Dniepr, Giver Viaggi e Crociere diventa leader in Italia per le crociere fluviali in Europa.

Giver Viaggi e Crociere opera con successo una programmazione con destinazione Canada e Alaska.

Giver Viaggi e Crociere è Agente Ufficiale Hurtigruten ASA – Il Postale dei Fiordi Norvegesi.

Il Grande Nord® e La Via degli Zar® sono marchi registrati di Giver Viaggi e Crociere.

HAI VIAGGIATO CON GIVER VIAGGI ? SCRIVI LA TUA OPINIONE!

10 Punteggio totale

10Punteggio del editore
Convenienza
0
Trasparenza
0
Qualità
0
3.2Punteggio degli utenti
Convenienza
3.2
Trasparenza
3.5
Qualità
3
Scrivi la tua recensione  |  Leggi le recensioni e commenti

11 Commenti
Guarda tutto il + utile Miglior punteggio Peggior punteggio Scrivi la tua recensione
  1. Rispondi
    Loredana bonavero 10 ottobre, 2018 alle 17:11

    Buon giorno, mi chiamo Loredana bonavero, il primo di settembre di quest’anno sono partita da Mosca per la crociera fluviale fino a San Pietroburgo! Con mio sommo dispiacere, anche perché non è costata poco, la crociera si è rivelata un disastro!!! non solo per me ma per buona parte dei partecipanti circa 200, in quando ad oggi , nonostante le lamentele non si è ancora capito cosa sia successo a bordo!!!! So che il mio compagno di viaggio sono stati il vomito, la febbre, la diarrea Impedendomi anche di scendere per le escursioni! il direttore di Crocera non si è molto curato della situazione che via via si andava creando! lasciandoci Alle nostre sofferenze. Benché la Giver sia stata informata , devo dire che non si è neanche spesa in scuse o giustificazioni! Assolutamente da sconsigliare!!!!!

  2. Rispondi
    Johan Bode 5 ottobre, 2018 alle 18:12
    0.5
    Convenienza
    10
    Trasparenza
    10
    Qualità
    10

    Esperienza con Giver per il viaggio in Russia e’ stata pessima. Prendono solo cura del proprio portafoglio. Da mai ripetere

    + POSITIVO: Non ci sono punti positivi
    - NEGATIVO: Sono squali che vogliono solo i soldi dei viaggiatori
    Utile(0) Inutile(0)Hai già votato per questo tour operator
  3. Rispondi
    Marco Tocchi 6 settembre, 2018 alle 11:19
    0.5
    Convenienza
    10
    Trasparenza
    10
    Qualità
    10

    Esperienza estremamente negativa per un tour operator che si dichiara specializzato. È stata la prima ma è pure l’unica volta. Quando ti rivolgi per avere assistenza, non ci sono oppure ti trattano male. Parere estremamente negativo.

    + POSITIVO: Nulla
    - NEGATIVO: Tutto
    Utile(1) Inutile(0)Hai già votato per questo tour operator
  4. Rispondi
    Edoardo 19 agosto, 2018 alle 12:26
    0.5
    Convenienza
    10
    Trasparenza
    10
    Qualità
    10

    Sono stato a bordo della nave “Verdi” per la crociera sul Danubio.
    L’esperienza complessiva è stata molto negativa.
    Il cibo a bordo è di qualità molto bassa e un giorno ho chiesto di prendere una mela o una frutta invece della torta (che sembrava terribile) e il cameriere ha rifiutato.
    Attesa molto lunga (circa 2 ore / pasto). Il cibo era davvero di pessima qualità, e nessuna varietà, in tutto il tour hanno servito solo un tipo di pesce (pesce gatto, così economico) e carne di maiale. Buffet solo per colazione ed è nella media.
    La cabina era molto rumorosa perché era vicino a una macchina che funzionava 24 ore al giorno (ho anche pagato un supplemento per la cabina singola) e il referente Giver mi ha dato i tappi per le orecchie, ma il problema non è stato risolto.
    Solo l’italiano sta attento! Effettivamente in alcuni viaggi la guida non parlava italiano quindi una persona doveva tradurre in qualche modo ciò che diceva la guida. Questo non è quello per cui ho pagato.
    Poi la ciliegina sulla torta Giver ha fatto finta di avere un suggerimento di 50 euro / persona “come costum” che trovo davvero meschino. Hanno tutto una busta e l’hanno ritirata, se è come un extra denaro da pagare, allora dovrebbero dargli una fattura.
    Non era la mia prima volta con Giver (ho fatto anche la crociera Mosca-San Pietroburgo e quella in Olanda), le altre volte era nella media, è come la qualità di 2/3 stelle ma questa volta non mi sono goduta la vacanza a causa dei disservizi e della cattiva qualità.

    Utile(1) Inutile(0)Hai già votato per questo tour operator
  5. Rispondi
    Michele Mainenti 15 agosto, 2018 alle 23:45
    0.3
    Convenienza
    10
    Trasparenza
    10
    Qualità
    0

    Credo che non viaggero’ mai più con la Giver.. Qualsiasi altro commento è superfluo…!

    - NEGATIVO: gli alberghi in Alaska non sempre adeguati in termini di pulizia
    Utile(1) Inutile(0)Hai già votato per questo tour operator
  6. Rispondi
    Alessandra 15 agosto, 2018 alle 16:02
    0.5
    Convenienza
    10
    Trasparenza
    10
    Qualità
    10

    giver molto “cara e amara”…una grande delusione!!!
    Non viaggeró mai più con la giver 👎👎👎

    Utile(1) Inutile(0)Hai già votato per questo tour operator
  7. Rispondi
    fusina paolo 5 agosto, 2018 alle 20:19
    0.5
    Convenienza
    10
    Trasparenza
    10
    Qualità
    10

    appena tornato da romantico reno , una settimana d ‘ inferno . assistenza 0 3.5 ore in aereoporto ad aspettare , visite saltate, camera un ripostiglio con letto ad armadio . mangiare da porci , guide ????so tutto di roma , ho sbagliato città . sempre in ritardo , e dopo di corsa cambio programmi x loro convenienza . cosa dire di più genovesi con braccine corte . non danno ricevuta escursioni facoltative

    + POSITIVO: una sola accompagnatrice da salvare : la MANU
    - NEGATIVO: tutto.
    Utile(2) Inutile(0)Hai già votato per questo tour operator
  8. Rispondi
    GISELLA GHIONI 23 luglio, 2018 alle 19:22

    Sono appena tornata dalla “Grande avventura islandese”(dall’11 al 21 luglio) viaggio molto bello,ben organizzato,anche se un po’ compresso soprattutto nella prima parte.Unica nota negativa la Guida/Accompagnatore,tale Giorgio,non è dato sapere il cognome.Sicuramente dotato di esperienza e di una buona preparazione si è dimostrato assolutamente privo di empatia con il Gruppo permettendosi frasi e giudizi inopportuni,risultando così scortese e antipatico e mettendo a repentaglio l’atmosfera della vacanza.Al contrario la Guida (Francesco Carocci) che abbiamo avuto nella seconda parte del viaggio è entrato in perfetta sintonia con il Gruppo.Ottima preparazione,gentile,disponibile,mai una parola fuori posto.Molto validi e professionali entrambi gli Autisti.

  9. Rispondi
    Gianpaolo 1 novembre, 2017 alle 20:07
    2.5
    Convenienza
    70
    Trasparenza
    60
    Qualità
    20

    Viaggio a Rovaniemi bellissimo ma l’operato degli accompagnatori italiani della Giver Viaggi assolutamente DA DIMENTICARE!!!!

    Innanzitutto il giorno della partenza in aeroporto a Malpensa nessuno degli accompagnatori Giver si è presentato agli ospiti, rimanendo per conto loro nell’anonimato fino all’arrivo a Rovaniemi.

    La sera del nostro arrivo a Rovaniemi ci siamo dimenticati uno zainetto nel pullman che ci ha portati all’albergo in cui alloggiavamo. Ce ne siamo accorti la sera stessa e abbiamo subito chiamato il numero per le emergenze fornito dagli accompagnatori (ore 20.30 circa), comunicando l’accaduto e specificando l’importanza del contenuto dello zainetto.
    Nei giorni successivi abbiamo più volte chiesto se lo zainetto fosse stato trovato, constatando con stupore che alcuni accompagnatori erano completamente all’oscuro dell’accaduto, mentre quelli a conoscenza del fatto ci rispondevano in maniera stizzita, affermando che se il conducente del pullman avesse trovato un bagaglio dimenticato li avrebbe immediatamente informati e che lo zainetto era stato probabilmente portato via da altri turisti. Abbiamo richiesto che fossero loro a chiamare la compagnia dei pullman per spiegare che avevamo lasciato lo zainetto all’interno di una cappelliera (quindi non individuabile con un rapido controllo da parte del conducente sui sedili e sul pavimento del pullman). Purtroppo però nessuno degli accompagnatori ha voluto dare seguito alla nostra richiesta…
    Abbiamo allora pregato che ci dessero il nome della compagnia di pullman in modo che potessimo arrangiarci da soli ma non ci hanno dato retta nemmeno in questo caso, il responsabile Giver si è permesso di ironizzare in maniera scontrosa chiedendoci se pensavamo di riuscire a parlare in finlandese con la compagnia dei pullman…
    Quello stesso pomeriggio, esasperati dall’atteggiamento vergognoso degli accompagnatori Giver, non sapendo più a chi chiedere aiuto e forti della nostra padronanza della lingua inglese, ci siamo rivolti al personale dell’albergo: abbiamo dato loro una descrizione del pullman e spiegato dov’era lo zainetto. Con una sola telefonata da parte della signora della reception lo zainetto è stato “magicamente” ritrovato e portato al nostro albergo.

    Ci sono poi altri episodi che riteniamo opportuno menzionare.

    Durante il soggiorno a Rovaniemi ci è stata raccomandata – giustamente – la puntualità per il ritrovo per la partenza per la varie escursioni ma gli orari da parte degli accompagnatori Giver non sono quasi mai stati rispettati.
    Il giorno dell’escursione al villaggio di Babbo Natale ci sono venuti a prendere con 20 minuti di ritardo e a pochi minuti dall’arrivo a destinazione l’accompagnatore si è ricordato che non era passato a prendere gli ospiti che alloggiavano presso un altro hotel e siamo quindi dovuti tornare indietro a prenderli. L’accompagnatore in questione al microfono del pullman, per giustificare l’inversione di marcia, ha ben pensato di dare la colpa all’autista, approfittando del fatto che quest’ultimo non parlasse italiano.

    Addirittura l’ultimo giorno abbiamo aspettato per ben 45 minuti (alla temperatura di -15C° e con due bambini) il pulmino per recarci all’escursione sulla slitta trainata dagli husky. Arrivati sul posto siamo stati sollecitati a fare tutto di corsa per cercare di recuperare il loro ritardo, tanto che non ci hanno nemmeno consentito di scattare una fotografia…

    Purtroppo, oltre ai fatti sopra esposti, abbiamo constatato la totale mancanza di professionalità da parte dei nostri accompagnatori… ma d’altra parte, come si può parlare di professionalità quando il responsabile ti volta le spalle e se ne va mentre gli stai parlando? O quando uno degli accompagnatori arriva in pantofole a colazione e, mentre gli stai esponendo una problematica, ti lascia con la collega e incurante delle buone maniere va a riempirsi il piatto di biscottini al buffet?

    E cosa dire infine del fatto che in loco ci è stata venduta l’escursione all’igloo (€ 35,00 per adulto, € 30,00 per bambino), che abbiamo pagato in contanti sul transfer senza ricevere in cambio alcuna ricevuta di pagamento?

    In conclusione, come si dice in questi casi, tutto è bene quello che finisce bene, abbiamo ritrovato lo zainetto e il viaggio è stato molto bello per i luoghi visitati, le emozioni che ci ha regalato e le ottime guide finlandesi che ci accoglievano nei luoghi delle escursioni. Tuttavia riteniamo doveroso informarvi in merito al comportamento, alla maleducazione e all’atteggiamento degli operatori Giver, che fanno sentire l’ospite non considerato, non a proprio agio e non supportato in caso di bisogno.

    Utile(4) Inutile(1)Hai già votato per questo tour operator
  10. Rispondi
    Nadia Bort 13 luglio, 2017 alle 13:05
    4.65
    Convenienza
    80
    Trasparenza
    100
    Qualità
    100

    Sono appena rientrata da una crociera con la nave Finmark della Hurtigruten. Io e la mia amica viaggiamo molto e questo programma ci attirava molto. Devo dire che è stato altamente soddisfatto e non abbiamo trovato problemi. Bellissima la nave, confortevole e pulitissima. Una notevole differenza da altre crociere è il servizio pasti, cibo ottimo e molto variegato, cucina locale a km zero quindi cibo fresco e cucinato benissimo, personale cordialissimo. La cabina è piccola ma confortevole al massimo. Comunque tutto il gruppo italiano (32 persone) guidato dalla bravissima Jeannette, ha commentato in maniera positiva ed eccellente il tutto. Volevamo sottolineare la grande competenza e disponibilità della guida. Ci siamo tanto affezionati perché la sua grazia e disponibilità ha fatto sì che questo viaggio sia ancora di più indimenticabile. Da rifare da Kirkenes a Bergen…altro sogno per chi ha provato i fiordi con Hurtigruten e Giver! Grazie!!!

    + POSITIVO: tutto
    - NEGATIVO: l'escursione alle Lofoten con barca e non in bus...molto meglio per assaporare questo arcipelago stupendo
    Utile(2) Inutile(0)Hai già votato per questo tour operator
  11. Rispondi
    Raffaele Palmieri 18 agosto, 2016 alle 16:34
    4.65
    Convenienza
    80
    Trasparenza
    100
    Qualità
    100

    Ho partecipato alla crociera “Lungo il romantico Reno”

    + POSITIVO: La scelta del battello, lo staff Giver, cordialissimo e pronto a soddisfare ogni nostra esigenza, la responsabile a bordo della Giver, la Sig.ra Sara: Perfetta nelle sue mansioni, la scelta dei bus (ottimi) e delle guide (competenti e culturalmente preparati)
    - NEGATIVO: Suggerisco alla Giver di dotare i passeggeri di auricolari nelle esclusioni a terra
    Utile(3) Inutile(1)Hai già votato per questo tour operator

    COMMENTA

    Vs. punteggio