Giver Viaggi – Opinioni

Recensioni / opinioni Giver Viaggi Giver Viaggi fondata a Genova nel 1949, nei primi anni ’90 raggiunge una posizione di leadership assoluta in Italia per la destinazione Scandinavia valsagli riconoscimenti quali il Leonardo di Alitalia nel 1990 e il NORTRA Prize dall’ Ufficio Turistico Norvegese nel 1995.

Nel 2002 Giver Viaggi e Crociere inizia un percorso che la porterà ad un altro primato italiano. Con la programmazione di crociere fluviali tra San Pietroburgo e Mosca lungo La Via degli Zar® alle quali, nel corso degli anni, si sono aggiungente le rotte su grandi fiumi europei quali Danubio, Reno e Dniepr, Giver Viaggi e Crociere diventa leader in Italia per le crociere fluviali in Europa.

Giver Viaggi e Crociere opera con successo una programmazione con destinazione Canada e Alaska.

Giver Viaggi e Crociere è Agente Ufficiale Hurtigruten ASA – Il Postale dei Fiordi Norvegesi.

Il Grande Nord® e La Via degli Zar® sono marchi registrati di Giver Viaggi e Crociere.

HAI VIAGGIATO CON GIVER VIAGGI ? SCRIVI LA TUA OPINIONE!

10 Punteggio totale

10Punteggio dell’editore
Convenienza
0
Trasparenza
0
Qualità
0
5Punteggio dei viaggiatori
Convenienza
4.9
Trasparenza
5.2
Qualità
4.9
Scrivi la tua recensione  |  Leggi le recensioni e commenti

30 Commenti
Leggi tutto il + utile Miglior punteggio Peggior punteggio Scrivi la tua recensione
  1. Reduci da altre bellissime crociere fluviali fatte con altre primarie compagnie anche quest’anno a Luglio con un gruppo di venti amici abbiamo fatto la Crociera sul Reno della compagnia Giver Viaggi di Genova. La nave che era adibita era la “Carmen”, un battello rimodernato ed apparentemente elegante, di società armatrice svizzera, con comandante e capo dell’hotelleria due olandesi, e con chef ed equipaggio serbo-macedoni.
    Subito si è capito dalla qualità delle pietanze e delle bevande – a pagamento – portate ai tavoli, che il budget per singolo pasto assegnato dalla compagnia era veramente esiguo, per cui il risultato nel piatto era di qualità “rancio truppa”. Assai singolare poi che quando lo chef si è avventurato a scodellare ai croceristi una improbabile pasta al pesto, io mi sono rivolto alle assistenti italiane, tutte genovesi, per sapere chi tra loro avesse fornito la ricetta allo chef…..ovviamente tutte hanno negato ogni responsabilità nel disastro portato ai tavoli.
    Al quarto giorno poi, e fino alla fine della crociera, uno dopo l’altro sono andati fuori uso TUTTI i bagni della nave, compresi quelli a disposizione del pubblico fuori dalle cabine. Alle forti rimostranze dei passeggeri gli accompagnatori Giver rispondevano giorno per giorno – falsamente – che il sistema in avaria era stato appena riparato, ma ciò non era vero, anzi molti tra noi conservano filmati video dei liquami che riemergevano dalle docce o dai water.
    Per molto meno in Italia si chiude un esercizio pubblico, lo si multa, e se si chiede il ripristino questo viene riaperto solo dopo una accertata sanificazione. Sulla M/n Carmen invece nulla di tutto questo è avvenuto anzi, il comandante della nave parlando in inglese a tutti i croceristi riuniti per scusarsi di quanto subito dai suoi passeggeri si è lanciato in spiacevoli similitudini tra i disagi occorsi sulla sua nave e le disavventure occorse a Genova per il crollo del Morandi, questo su una nave noleggiata da una società genovese, la Giver!
    Al rientro ovviamente noi venti croceristi di Siracusa abbiamo fatto un reclamo per vacanza rovinata, e la Giver in prima battuta ha riconosciuto i disagi da noi subiti e l’infelice atteggiamento del Comandante, ma offrendoci SOLO un eventuale sconto di € 250= p.p. su una ulteriore crociera da fare successivamente con loro, ma al nostro diniego motivato dall’esiguità dell’offerta commisurata ai danni subiti si è irrigidita negando ogni responsabilità nell’accaduto.
    E’ del tutto evidente che abbiamo citato in giudizio la Giver chiedendo una liquidazione commisurata ai disagi subiti in tutti quei giorni, ma al di là di quello che potrà essere il risultato è di tutta evidenza che il danno di immagine subito sia da Giver che dalla locale agenzia viaggi che aveva con insistenza raccomandato tale società è tale per cui da questo momento non avremo più alcun rapporto né con Giver, né con chi ci aveva caldeggiato questa società di filibustieri.

  2. 1.8
    Convenienza
    20
    Trasparenza
    40
    Qualità
    50

    Nel mese di giugno scorso, abbiamo effettuato il viaggio in Islanda, molto bello ed interessante. L’autista molto bravo nel guidare su strade a volte molto impervie. Gli alberghi belli ma non sempre all’altezza di ospitare gruppi numerosi di turisti(cibo scarso e non adeguato). Ma la nota decisamente negativa è stata la guida, Giorgio Codias, molto antipatico e presuntuoso, trattando il gruppo come una scolaresca alle prime armi; adirandosi per un nonnulla nei confronti di tutti.
    Tale inconveniente lo abbiamo fatto presente anche al tour operator Giver.
    Sconsiglio vivamente di viaggiare con la Giver. pietro e lucilla attanasio

    Utile(0) Inutile(0)You have already voted this
  3. 5
    Convenienza
    100
    Trasparenza
    100
    Qualità
    100

    “Sulla via degli zar” m/n Rachmaninov dal 11/8 al 21/8
    Il bilancio della vacanza è decisamente positivo, siamo rimasti davvero soddisfatti sia dei luoghi che abbiamo visitato, sia della vita che abbiamo fatto sulla motonave Rachmaninov.
    La cabina: è piccola ma gli spazi sono organizzati molto bene per cui non abbiamo avuto nessun problema, né con il letto, tra l’altro molto comodo, né con l’uso del bagno. La cabina veniva sistemata e pulita regolarmente tutte le mattine da una ragazza, Yana, davvero molto precisa.
    La ristorazione: il cibo, sia quello servito al ristorante che quello consumato fuori, è stato presentato in maniera molto curata e, a differenza di quanto avevamo letto nelle recensioni, è anche molto buono. Le cameriere, Valeria in particolare perché era lei ad occuparsi del nostro tavolo, è stata sempre molto gentile e disponibile con noi! La cucina è anche abbastanza flessibile per cui è possibile anche chiedere pietanze particolari.
    Il personale: durante il soggiorno siamo sempre stati accompagnati sia da ragazzi italiani che conoscono perfettamente il russo che da ragazzi russi che parlano italiano. Tutti quanti sono sempre stati disponibili a soddisfare ogni nostra esigenza e/o curiosità. Carinissima anche la Sig.ra Laura Revello, direttrice della crociera che non ha mai mancato attenzioni nei confronti degli ospiti.
    Le escursioni: quelle incluse sono risultate sufficienti per farsi un’idea delle città che abbiamo visitato, ovvio però che i giorni a disposizione, soprattutto per Mosca e San Pietroburgo, non bastano; sarà questo un valido motivo per tornarci! Anche le escursioni extra sono ben organizzate. Sul momento abbiamo avuto qualche perplessità sul fatto che tutte le mattine avevamo la sveglia molto presto, poi però, abbiamo apprezzato che la levataccia è sempre risultata molto utile ad evitare code per entrare in musei e palazzi.
    Nonostante il fatto che io e mio marito siamo abituati ad organizzarci le ferie da soli, senza tour operator ed agenzie, siamo davvero contenti di aver affidato a Giver il nostro viaggio di nozze…grazie a tutti per averlo reso un viaggio indimenticabile!

    Stefano e Laura

    + POSITIVO: La professionalità del personale, i luoghi visitati
    Utile(0) Inutile(0)You have already voted this
  4. 2.15
    Convenienza
    50
    Trasparenza
    40
    Qualità
    40

    Nave, cabina e spazi comuni puliti. Personale cordiale e disponibile.
    Animazione poco presente e di bassissima qualità, ma vera nota dolente la ristorazione pessima sia come qualità come quantità veramente imbarazzante per una crociera con un costo non certo economico. Sconcertate la mancanza di scelta soprattutto a cena e al limite della truffa la qualità e la preparazione degli alimenti, difficile comprendere se per mancanza di capacita dello chef o se a causa delle delle direttive e della bassa qualità degli alimenti. Per dare un paragone ho i mangiato molto meglio in alcune mense aziendali.
    L’acqua servita a tavola semplicemente pessima, non si comprende perché non è stata servita acqua minerale!!

    Utile(0) Inutile(0)You have already voted this
  5. Ma gli aerei sono stati inventati da tanto tempo non lo sapevate ???Spostamento da Trondheim ad Alesund con nave osceno ! 15 ore di viaggio senza vedere nulla !
    1 giornata intera persa !

  6. 1
    Convenienza
    20
    Trasparenza
    20
    Qualità
    20

    finisce oggi il tour Scandinavia. alberghi con stanze piccole quasi impossibile aprire la valigia! soste in qualche caso troppo lunghe anche xké gli alberghi erano in mezzo al nulla e quindi trasferimenti lunghi e faticosi. MAI PIÙ CON GIVER

    Utile(0) Inutile(0)You have already voted this
  7. 4.65
    Convenienza
    80
    Trasparenza
    100
    Qualità
    100

    Ho fatto a febbraio il viaggio ai confini del nord. Tutto organizzato benissimo, tutto ha funzionato molto bene. Hotel molto belli, cibo squisitissimo sempre, sull’Hurtigruten cabine un po’ piccine ma funzionali. La guida Roberta simpatica, cordiale, disponibile. Sto pensando di tornare in Norvegia e mi piacerebbe farlo ancora con lei. Come fare??

    + POSITIVO: Molto positivo
    Utile(0) Inutile(0)You have already voted this
  8. 2.65
    Convenienza
    40
    Trasparenza
    70
    Qualità
    50

    ho partecipato alla crociera sul danubio vienna sofia dal 18 al 28 luglio 2019, sicuramente va sottolineato che le guide turistiche erano preparate, con visite sempre in italiano, il personale della nave era competente e personale camere competente.di negativo di sicuro abbiamo trovato il cibo, vera pecca della vacanza, in quanto rispetto a ciò che abbiamo pagato la qualità e la quantità era ultra scarsa. pregare per un pezzo di pane e non pan carrè, zuppa di pesce in realtà fumetto con due pezzettini di patata. un boccone di salmone, vellutata di pomodoro (passata di pomodoro con aggiunta di due bicchieri di acqua, scaldare il tutto, circa 15 porzioni, faceva schifo). visto che alle mie rimostranze la GIVER VIAGGI mi ha detto che di mangiare ve ne era a sufficenza e non ci si doveva aspettare di abbuffarsi di certo non siamo ingrassati anche perchè la scelta del primo non c’era o mangiavi quella minestra o stavi senza ma prima di pagare una gita 4 stelle se vogliamo cara, accertatevi che abbiano licenziato il cuoco altrimenti spendete i vostri soldi in altre crociere

    + POSITIVO: personale di bordo; guide turistiche
    - NEGATIVO: sicuramente il cibo
    Utile(0) Inutile(0)You have already voted this
  9. 1.65
    Convenienza
    40
    Trasparenza
    40
    Qualità
    20

    Ho fatto la crociera sul Reno da Amsterdam a Zurigo il cibo era pessimo, i servizi igienici non funzionavano, alcuni giorni era usufruibile un solo servizio per 120 passeggeri. Il comandante della nave era arrogante e maleducato. Il personale Giver inconcludente Le escursioni abbastanza belle e organizzate.L’anno scorso sul Danubio era stato molto meglio

    - NEGATIVO: Negativo
    Utile(0) Inutile(0)You have already voted this
  10. 0.5
    Convenienza
    10
    Trasparenza
    10
    Qualità
    10

    La crociera sul Reno organizzata da Giver Viaggi nel periodo 20/27 Luglio 2019 è stata una delle esperienze più negative tra tutti i viaggi che ho fatto nella mia vita. A fronte di un prezzo esageratamente alto i servizi prestati sono stati assai scadenti per i motivi che vado ad elencare:
    nonostante la Clientela a bordo fosse composta da soli italiani la nave Carmen aveva uno chef (serbo) che proponeva una cucina dell’est europeo dal gusto lontano ed imprevedibile con qualità da “casa dello studente” certamente per il basso budget imposto dalla Giver all’armatore. Inoltre le bevande a pagamento avevano un prezzo spropositatamente folle, ad esempio i vini con tappo di metallo che in hard discount vendono ad € 1,30 la bottiglia erano venduti ad € 20=. Ma al terzo giorno di navigazione è accaduto un evento che lo ricorderò per il resto dei miei giorni, il blocco del sistema fognario di tutti i bagni della nave con rigurgiti di liquidi fognari che si riversavano nelle camere, blocco che è durato sino alla partenza finale dei crocieristi. Dapprima si è voluto dare la colpa ad un improbabile scarico nei wc di pannolini, ma alle mie osservazioni che l’evento era assai improbabile in quanto la più giovane tra le clienti aveva superato i 60 anni si sono stati zitti, anche perché l’avaria è durata per tutti i quattro giorni restanti della navigazione. Ciò che ha inalberato di più i passeggeri è stata l’affermazione del comandante della nave che per rendere più lievi le sue responsabilità dichiarava “che l’importante era di essere arrivati sani e salvi a destinazione” come se noi invece di avere acquistato una crociera fluviale avessimo acquistato un lancio con paracadute, per cui dovevamo stare zitti e con l’animo in pace.
    In Italia per molto meno l’autorità sanitaria marittima mette i sigilli ad una imbarcazione, commina una pesante multa al comandante e all’armatore, procedendo all’immediato sequestro sino al ripristino delle condizioni igieniche ottimali certificate dall’autorità sanitaria marittima.
    La Giver di Genova, debitamente informata dallo suo staff di bordo, ha voluto continuare la crociera e non ha chiesto all’armatore il ripristino delle condizioni igieniche minime che salvaguardassero i passeggeri né la sanificazione delle stanze dei crocieristi, infischiandosene del loro disagio.

    Quanto sopra descritto è conforme a verità e tutti i 125 passeggeri possono confermare quanto scritto

    + POSITIVO: la buona volontà di quasi tutte le guide turistiche tranne l'imbonitore sardo alla Vanna Marchi che ci hanno rifilato ad Heidelberg
    - NEGATIVO: quanto sopra espresso che ci ha rovinato la vacanza
    Utile(0) Inutile(0)You have already voted this
  11. 5
    Convenienza
    100
    Trasparenza
    100
    Qualità
    100

    Gentile sig.ra Alizee o Claire, non sappiamo come chiamarla, visto che da stesso indirizzo ip ha scritto 3 commenti per il tour operator in questione (mettendo il massimo dei voti) ed 1 commento da un’altro indirizzo ip (utilizzando stesso indirizzo mail).
    Il motivo per cui abbiamo deciso di eliminare i suoi commenti, perchè i suoi commenti ci risultano falsi.

    + POSITIVO: Estremamente positivo
    - NEGATIVO: Negativo per parte dell'utenza
    Utile(0) Inutile(0)You have already voted this
  12. 5
    Convenienza
    100
    Trasparenza
    100
    Qualità
    100

    Gentile sig.ra Alizee o Claire, non sappiamo come chiamarla, visto che da stesso indirizzo ip ha scritto 3 commenti per il tour operator in questione (mettendo il massimo dei voti) ed 1 commento da un’altro indirizzo ip (utilizzando stesso indirizzo mail).
    Il motivo per cui abbiamo deciso di eliminare i suoi commenti, perchè i suoi commenti ci risultano falsi.

    + POSITIVO: Estremamente positivo
    - NEGATIVO: Negativo per parte dell'utenza
    Utile(0) Inutile(0)You have already voted this
  13. 5
    Convenienza
    100
    Trasparenza
    100
    Qualità
    100

    Gentile sig.ra Alizee o Claire, non sappiamo come chiamarla, visto che da stesso indirizzo ip ha scritto 3 commenti per il tour operator in questione (mettendo il massimo dei voti) ed 1 commento da un’altro indirizzo ip (utilizzando stesso indirizzo mail).
    Il motivo per cui abbiamo deciso di eliminare i suoi commenti, perchè i suoi commenti ci risultano falsi.

    + POSITIVO: TOTALMENTE POSITIVO
    Utile(3) Inutile(0)You have already voted this
  14. 0.5
    Convenienza
    10
    Trasparenza
    10
    Qualità
    10

    san Pietroburgo-mosca giugno 2019 esperienza negativa, cabine grandi come scatole di scarpe, il lavandino del bagno non riesci nemmeno a lavarti il viso senza fare un lago, basti dire che ha una larghezza di un libro, aria condizionata non funzionante, bisogna sempre tenere le tende chiuse in quanto è un ponte (dichiarato superiore) dove tutti passano e vanno a fumare, con conseguente puzza se apri la finestra, non parliamo della ristorazione, viene spacciata come adatto a gusti italiani, di italiano non ha nulla, cibi mal cucinati, devi scegliere al mattino cosa mangiare a pranzo e cena, un piatto a scelta, tra 1 primo, 1 secondo, dolce o frutta, se non ti piace quello che hai scelto, mandi in crisi l’intera cucina, se chiedi di sostituire la pietanza, porzioni ridotte all’osso, se ti andava bene trovavi un pezzetto di carne in mezzo alla brodaglia che ti servivano, unico lato positivo per non avere la vacanza completamente rovinata la bellezza della navigazione su fiumi e laghi, e i posti visitati dalla bellezza di san pietroburgo e di mosca, guide molto capaci e preparate, e le accompagnatrici di bordo gentilissime, a differenza del gran capo antonio che si preoccupava solo di vendere libri che spacciava per scritti da lui, indifferente alle richieste degli ospiti, il tutto condito da un costo esagerato per i servizi dati. mai più con giver

    + POSITIVO: SOLO I POSTI VISITATI
    - NEGATIVO: TUTTO E ANCORA DI PIU' PENOSO
    Utile(2) Inutile(0)You have already voted this
  15. 0.5
    Convenienza
    10
    Trasparenza
    10
    Qualità
    10

    assolutamente nulla per il cliente, cibo pessimo e scarso,cabine formato scatole da scarpe contenenti brandine,il tutto si può definire con la frase, tu stai in piedi io mi seggo,(stabilendo i turni) calde perché l’aria condizionata funzionava a singhiozzo o quando avevano voglia di accenderla, in mezzo a tutto ciò il grande capo antonio promuoveva e vendeva con tanto di conferenza libri forse suoi a suo dire, avevamo chiesto una cabina al ponte principale a gennaio ci è stato risposto che erano tutte occupate, per rifilarci la cabina 308 al ponte superiore con un costo superiore e leggermente più piccola, solo al momento dell’imbarco abbiamo scoperto che cabine al ponte inferiore vi erano ancora una certa o più cabine libere, ma piuttosto che rendere la modica cifra di 220 euro di differenze sono stati zitti, quindi reputo una mancanza di professionalità anzi la professionalità c’è stata ma solo per le tasche loro, si può salvare solo ed esclusivamente la professionalità delle ragazze addette a guide turistiche. vacanza salvata solo ed esluisivamente per l’affascinate potere paessagistico dei luoghi e dalla loro storia, e il grande ordine e pulizia di tutte le città visitate che ci fanno tornare in mente come ervamo tanti tanti tanti anni fa

    + POSITIVO: POSITIVO ASSOLUTAMENTE NULLA PER LA GIVER
    - NEGATIVO: NEGATIVO SULLA ORGANIZZAZIONE GIVER TUTTO E ANCORA DI PIU' ORRIZZONTATEVI VERSO ALTRI TOUR OPERATOR
    Utile(3) Inutile(1)You have already voted this
  16. 0.5
    Convenienza
    10
    Trasparenza
    10
    Qualità
    10

    Fiordi norvegesi, navigazione verso sud
    Un terzo dell’itinerario è dedicato alla Finlandia con attraversamento della Lapponia e riduzione dei giorni destinati ai fiordi. Sul catalogo non sono indicate tutte le centinaia di chilometri che si percorrono in pullman. Sul postale Hurtigruten durante la navigazione non vengono fornite spiegazioni in italiano e non viene fornita la guida cartacea come prassi di tutti i tour operator. Le escursioni facoltative sono care e alcune insoddisfacenti e inadeguate. La guida della Strada Atlantica è stata estremamente scorretta e maleducata.
    I servizi offerti non giustificano la spesa complessiva eccessiva.

    - NEGATIVO: negativo
    Utile(4) Inutile(3)You have already voted this
  17. Buon giorno, mi chiamo Loredana bonavero, il primo di settembre di quest’anno sono partita da Mosca per la crociera fluviale fino a San Pietroburgo! Con mio sommo dispiacere, anche perché non è costata poco, la crociera si è rivelata un disastro!!! non solo per me ma per buona parte dei partecipanti circa 200, in quando ad oggi , nonostante le lamentele non si è ancora capito cosa sia successo a bordo!!!! So che il mio compagno di viaggio sono stati il vomito, la febbre, la diarrea Impedendomi anche di scendere per le escursioni! il direttore di Crocera non si è molto curato della situazione che via via si andava creando! lasciandoci Alle nostre sofferenze. Benché la Giver sia stata informata , devo dire che non si è neanche spesa in scuse o giustificazioni! Assolutamente da sconsigliare!!!!!

  18. 0.5
    Convenienza
    10
    Trasparenza
    10
    Qualità
    10

    Esperienza con Giver per il viaggio in Russia e’ stata pessima. Prendono solo cura del proprio portafoglio. Da mai ripetere

    + POSITIVO: Non ci sono punti positivi
    - NEGATIVO: Sono squali che vogliono solo i soldi dei viaggiatori
    Utile(3) Inutile(2)You have already voted this
  19. 0.5
    Convenienza
    10
    Trasparenza
    10
    Qualità
    10

    Esperienza estremamente negativa per un tour operator che si dichiara specializzato. È stata la prima ma è pure l’unica volta. Quando ti rivolgi per avere assistenza, non ci sono oppure ti trattano male. Parere estremamente negativo.

    + POSITIVO: Nulla
    - NEGATIVO: Tutto
    Utile(4) Inutile(2)You have already voted this
  20. 0.5
    Convenienza
    10
    Trasparenza
    10
    Qualità
    10

    Sono stato a bordo della nave “Verdi” per la crociera sul Danubio.
    L’esperienza complessiva è stata molto negativa.
    Il cibo a bordo è di qualità molto bassa e un giorno ho chiesto di prendere una mela o una frutta invece della torta (che sembrava terribile) e il cameriere ha rifiutato.
    Attesa molto lunga (circa 2 ore / pasto). Il cibo era davvero di pessima qualità, e nessuna varietà, in tutto il tour hanno servito solo un tipo di pesce (pesce gatto, così economico) e carne di maiale. Buffet solo per colazione ed è nella media.
    La cabina era molto rumorosa perché era vicino a una macchina che funzionava 24 ore al giorno (ho anche pagato un supplemento per la cabina singola) e il referente Giver mi ha dato i tappi per le orecchie, ma il problema non è stato risolto.
    Solo l’italiano sta attento! Effettivamente in alcuni viaggi la guida non parlava italiano quindi una persona doveva tradurre in qualche modo ciò che diceva la guida. Questo non è quello per cui ho pagato.
    Poi la ciliegina sulla torta Giver ha fatto finta di avere un suggerimento di 50 euro / persona “come costum” che trovo davvero meschino. Hanno tutto una busta e l’hanno ritirata, se è come un extra denaro da pagare, allora dovrebbero dargli una fattura.
    Non era la mia prima volta con Giver (ho fatto anche la crociera Mosca-San Pietroburgo e quella in Olanda), le altre volte era nella media, è come la qualità di 2/3 stelle ma questa volta non mi sono goduta la vacanza a causa dei disservizi e della cattiva qualità.

    Utile(4) Inutile(2)You have already voted this
  21. 0.3
    Convenienza
    10
    Trasparenza
    10
    Qualità
    0

    Credo che non viaggero’ mai più con la Giver.. Qualsiasi altro commento è superfluo…!

    - NEGATIVO: gli alberghi in Alaska non sempre adeguati in termini di pulizia
    Utile(3) Inutile(3)You have already voted this
  22. 0.5
    Convenienza
    10
    Trasparenza
    10
    Qualità
    10

    giver molto “cara e amara”…una grande delusione!!!
    Non viaggeró mai più con la giver 👎👎👎

    Utile(3) Inutile(3)You have already voted this
    • Per il nostro viaggio di nozze, regalato dai nostri amici, parenti, abbiamo scelto l’Islanda.
      Ottima organizzazione, in ogni hotel in cui abbiamo soggiornato, siamo stati trattati benissimo con un occhio di riguardo per la nostra honey moon…
      Abbiamo trovato un gruppo di persone meraviglioso che ci ha “accudito”…l’islansa è unica e deve essere assolutamente visitata.
      L’autista è stato davvero molto professionale e preparato nel guidare con massima maestria il pullman in zone anche impervie.
      L’accompagnatore GIORGIO ha una personalità poco accogliente, poco empatico, lunatico, molto preparato in materia islandese, ma con un pizzico di presunzione nel credere di saper tutto.
      Sicuramente con una grande resposabilita’,ma la sua troppa severità sfociava in antipatia.
      Grazie giver…un viaggio che porteremo per sempre nei nostri ricordi!

      • Ciao Ilaria, siamo pietro e lucilla da roma che abbiamo viaggiato con voi, abbiamo letto la tua recensione, anche noi abbiamo fatto le nostre rimostranze attraverso la nostra agenzia di viaggi a Giver per la guida Giorgio, ma il tour operator lo difende a spada tratta, dicendo che è molto professionale e che nessuno si è mai lamentato!!!! Cosa non vera! Abbiamo comunque detto che a questo punto per colpa della guida non consiglieremo più Giver viaggi.
        Un caro saluto e un abbraccio a te e a Francesco.
        pietro e lucilla.

  23. 0.5
    Convenienza
    10
    Trasparenza
    10
    Qualità
    10

    appena tornato da romantico reno , una settimana d ‘ inferno . assistenza 0 3.5 ore in aereoporto ad aspettare , visite saltate, camera un ripostiglio con letto ad armadio . mangiare da porci , guide ????so tutto di roma , ho sbagliato città . sempre in ritardo , e dopo di corsa cambio programmi x loro convenienza . cosa dire di più genovesi con braccine corte . non danno ricevuta escursioni facoltative

    + POSITIVO: una sola accompagnatrice da salvare : la MANU
    - NEGATIVO: tutto.
    Utile(3) Inutile(4)You have already voted this
  24. Sono appena tornata dalla “Grande avventura islandese”(dall’11 al 21 luglio) viaggio molto bello,ben organizzato,anche se un po’ compresso soprattutto nella prima parte.Unica nota negativa la Guida/Accompagnatore,tale Giorgio,non è dato sapere il cognome.Sicuramente dotato di esperienza e di una buona preparazione si è dimostrato assolutamente privo di empatia con il Gruppo permettendosi frasi e giudizi inopportuni,risultando così scortese e antipatico e mettendo a repentaglio l’atmosfera della vacanza.Al contrario la Guida (Francesco Carocci) che abbiamo avuto nella seconda parte del viaggio è entrato in perfetta sintonia con il Gruppo.Ottima preparazione,gentile,disponibile,mai una parola fuori posto.Molto validi e professionali entrambi gli Autisti.

  25. 2.5
    Convenienza
    70
    Trasparenza
    60
    Qualità
    20

    Viaggio a Rovaniemi bellissimo ma l’operato degli accompagnatori italiani della Giver Viaggi assolutamente DA DIMENTICARE!!!!

    Innanzitutto il giorno della partenza in aeroporto a Malpensa nessuno degli accompagnatori Giver si è presentato agli ospiti, rimanendo per conto loro nell’anonimato fino all’arrivo a Rovaniemi.

    La sera del nostro arrivo a Rovaniemi ci siamo dimenticati uno zainetto nel pullman che ci ha portati all’albergo in cui alloggiavamo. Ce ne siamo accorti la sera stessa e abbiamo subito chiamato il numero per le emergenze fornito dagli accompagnatori (ore 20.30 circa), comunicando l’accaduto e specificando l’importanza del contenuto dello zainetto.
    Nei giorni successivi abbiamo più volte chiesto se lo zainetto fosse stato trovato, constatando con stupore che alcuni accompagnatori erano completamente all’oscuro dell’accaduto, mentre quelli a conoscenza del fatto ci rispondevano in maniera stizzita, affermando che se il conducente del pullman avesse trovato un bagaglio dimenticato li avrebbe immediatamente informati e che lo zainetto era stato probabilmente portato via da altri turisti. Abbiamo richiesto che fossero loro a chiamare la compagnia dei pullman per spiegare che avevamo lasciato lo zainetto all’interno di una cappelliera (quindi non individuabile con un rapido controllo da parte del conducente sui sedili e sul pavimento del pullman). Purtroppo però nessuno degli accompagnatori ha voluto dare seguito alla nostra richiesta…
    Abbiamo allora pregato che ci dessero il nome della compagnia di pullman in modo che potessimo arrangiarci da soli ma non ci hanno dato retta nemmeno in questo caso, il responsabile Giver si è permesso di ironizzare in maniera scontrosa chiedendoci se pensavamo di riuscire a parlare in finlandese con la compagnia dei pullman…
    Quello stesso pomeriggio, esasperati dall’atteggiamento vergognoso degli accompagnatori Giver, non sapendo più a chi chiedere aiuto e forti della nostra padronanza della lingua inglese, ci siamo rivolti al personale dell’albergo: abbiamo dato loro una descrizione del pullman e spiegato dov’era lo zainetto. Con una sola telefonata da parte della signora della reception lo zainetto è stato “magicamente” ritrovato e portato al nostro albergo.

    Ci sono poi altri episodi che riteniamo opportuno menzionare.

    Durante il soggiorno a Rovaniemi ci è stata raccomandata – giustamente – la puntualità per il ritrovo per la partenza per la varie escursioni ma gli orari da parte degli accompagnatori Giver non sono quasi mai stati rispettati.
    Il giorno dell’escursione al villaggio di Babbo Natale ci sono venuti a prendere con 20 minuti di ritardo e a pochi minuti dall’arrivo a destinazione l’accompagnatore si è ricordato che non era passato a prendere gli ospiti che alloggiavano presso un altro hotel e siamo quindi dovuti tornare indietro a prenderli. L’accompagnatore in questione al microfono del pullman, per giustificare l’inversione di marcia, ha ben pensato di dare la colpa all’autista, approfittando del fatto che quest’ultimo non parlasse italiano.

    Addirittura l’ultimo giorno abbiamo aspettato per ben 45 minuti (alla temperatura di -15C° e con due bambini) il pulmino per recarci all’escursione sulla slitta trainata dagli husky. Arrivati sul posto siamo stati sollecitati a fare tutto di corsa per cercare di recuperare il loro ritardo, tanto che non ci hanno nemmeno consentito di scattare una fotografia…

    Purtroppo, oltre ai fatti sopra esposti, abbiamo constatato la totale mancanza di professionalità da parte dei nostri accompagnatori… ma d’altra parte, come si può parlare di professionalità quando il responsabile ti volta le spalle e se ne va mentre gli stai parlando? O quando uno degli accompagnatori arriva in pantofole a colazione e, mentre gli stai esponendo una problematica, ti lascia con la collega e incurante delle buone maniere va a riempirsi il piatto di biscottini al buffet?

    E cosa dire infine del fatto che in loco ci è stata venduta l’escursione all’igloo (€ 35,00 per adulto, € 30,00 per bambino), che abbiamo pagato in contanti sul transfer senza ricevere in cambio alcuna ricevuta di pagamento?

    In conclusione, come si dice in questi casi, tutto è bene quello che finisce bene, abbiamo ritrovato lo zainetto e il viaggio è stato molto bello per i luoghi visitati, le emozioni che ci ha regalato e le ottime guide finlandesi che ci accoglievano nei luoghi delle escursioni. Tuttavia riteniamo doveroso informarvi in merito al comportamento, alla maleducazione e all’atteggiamento degli operatori Giver, che fanno sentire l’ospite non considerato, non a proprio agio e non supportato in caso di bisogno.

    Utile(6) Inutile(2)You have already voted this
    • Gentile sig.ra Alizee o Claire, non sappiamo come chiamarla, visto che da stesso indirizzo ip ha scritto 3 commenti per il tour operator in questione (mettendo il massimo dei voti) ed 1 commento da un’altro indirizzo ip (utilizzando stesso indirizzo mail).
      Il motivo per cui abbiamo deciso di eliminare i suoi commenti, perchè i suoi commenti ci risultano falsi.

  26. 4.65
    Convenienza
    80
    Trasparenza
    100
    Qualità
    100

    Sono appena rientrata da una crociera con la nave Finmark della Hurtigruten. Io e la mia amica viaggiamo molto e questo programma ci attirava molto. Devo dire che è stato altamente soddisfatto e non abbiamo trovato problemi. Bellissima la nave, confortevole e pulitissima. Una notevole differenza da altre crociere è il servizio pasti, cibo ottimo e molto variegato, cucina locale a km zero quindi cibo fresco e cucinato benissimo, personale cordialissimo. La cabina è piccola ma confortevole al massimo. Comunque tutto il gruppo italiano (32 persone) guidato dalla bravissima Jeannette, ha commentato in maniera positiva ed eccellente il tutto. Volevamo sottolineare la grande competenza e disponibilità della guida. Ci siamo tanto affezionati perché la sua grazia e disponibilità ha fatto sì che questo viaggio sia ancora di più indimenticabile. Da rifare da Kirkenes a Bergen…altro sogno per chi ha provato i fiordi con Hurtigruten e Giver! Grazie!!!

    + POSITIVO: tutto
    - NEGATIVO: l'escursione alle Lofoten con barca e non in bus...molto meglio per assaporare questo arcipelago stupendo
    Utile(6) Inutile(0)You have already voted this
  27. 4.65
    Convenienza
    80
    Trasparenza
    100
    Qualità
    100

    Ho partecipato alla crociera “Lungo il romantico Reno”

    + POSITIVO: La scelta del battello, lo staff Giver, cordialissimo e pronto a soddisfare ogni nostra esigenza, la responsabile a bordo della Giver, la Sig.ra Sara: Perfetta nelle sue mansioni, la scelta dei bus (ottimi) e delle guide (competenti e culturalmente preparati)
    - NEGATIVO: Suggerisco alla Giver di dotare i passeggeri di auricolari nelle esclusioni a terra
    Utile(5) Inutile(2)You have already voted this

Rispondi a Johan Bode Cancelli la risposta

VS. PUNTEGGIO

RECENSIONI VIAGGI - AUTENTICHE
Logo